Creare un sito con WordPress. Trucchi e consigli

creare un sito con wordpress

Contenuti in sintesi

Creare un sito con WordPress ti permette di pensare a tutti i contenuti che vuoi presentare ai tuoi clienti senza doverti preoccupare di come fare a mostrarli. Non devi saper programmare.

Essere presenti online significa poter essere raggiungibili sempre dai propri clienti e poter interagire con loro e anche vendere. Su questo argomento ti potrebbe interessare leggere anche l’articolo Vendere on-line o aprire un e-commerce. Cosa conviene?

In questo articolo vediamo come creare un sito worpdress per la propria attività commerciale.

WordPress cos’è?

WordPress è un CMS un Content Management System, cioè un sistema per gestire contenuti versatile e intuitivo, pensato per essere utilizzato dai non addetti ai lavori. Grazie a questo software è possibile archiviare, organizzare e pubblicare nuovi contenuti web. Permette di creare siti, e-commerce, blog per rispondere alle esigenze del maggior numero di persone e di aziende possibile. Infatti è il CMS più diffuso al mondo e viene utilizzato da 4 siti su 10. 

Come funziona WordPress?

E’ possibile creare un sito con WordPress scegliendo uno dei numerosi temi gratuiti o a pagamento disponibili. I temi permettono di scegliere l’aspetto grafico e le funzionalità che meglio si adattano alle proprie esigenze. Stai pur certo che per ogni funzione che ti può servire, WordPress ha già la soluzione e se non te la offre direttamente, puoi sempre andarla a cercare nei plugin wordpress e nei widget wordpress.

Grazie ai widget e ai plugin wordpress, il tuo sito potrà essere personalizzato con funzionalità aggiuntive per rendere più efficaci le interazioni e le visualizzazioni degli utenti che vi arrivano.

Come usare WordPress

Per creare un sito con WordPress è necessario avere un dominio, cioè un indirizzo a cui essere raggiungibile e disporre di uno spazio hosting, cioè uno spazio su un computer collegato alla rete (web server) su cui installare il software.

->  Come trovare clienti per la tua attività

Il vantaggio nell’utilizzare proprio wordpress sta nel fatto che, essendo il CMS più diffuso al mondo, queste procedure normalmente sono guidate e molti altri utenti le hanno già testate e spiegate, per cui è possibile trovare numerose guide sull’argomento. Stessa cosa vale per eventuali problemi e difficoltà si incontrino in fase di utilizzo. Inoltre si tratta di un software in continuo aggiornamento e miglioramento e questo garantisce la possibilità di disporre di un sito sempre raggiungibile da diversi sistemi operativi e browser, commpresi gli smartphone.

Una volta creato il proprio sito è possibile personalizzarlo installando plugin e widget che potenzionano wordpress con funzionalità aggiuntive.

Qual è la differenza fra plugin e widget WordPress?

Sia i plugin sia i widget wordpress sono estensioni delle funzionalità e delle caratteristiche di un sito wordpress. Ogni plugin e ogni widget svolge una funzione precisa e si limita a quella. Rispetto ai widget i plugin wordpress sono più potenti in quanto capaci di modificare la struttura e il funzionamento del sito. 

Cosa Sono i plugin WordPress?

I plugin wordpress sono dei componenti aggiuntivi che si possono aggiungere alla maggior parte dei siti wordpress, come ad esempio il form dei contatti. Scaricando un plugin su un sito wordpress si può abilitarne la funzione. Al momento della creazione delle specifiche pagine, come nuovi articoli o post del blog, si potrà scegliere se aggiungere o meno quello specifico plugin. Per esempio non in tutte le pagine si può voler aggiungere il form dei contatti.

Cosa Sono i Widget WordPress?

I widget wordpress permettono di aggiungere funzionalità extra al tuo sito. E’ possibile integrarli al di fuori del flusso dei contenuti della pagina web che li ospita. Significa che possono stare in sovraimpressione, ai lati della pagina, nella cosiddetta sidebar oppure nella parte inferiore della pagina, nel footer.

->  Web marketing per artigiani. Come farsi trovare

La posizione esatta del widget dipenderà non solo delle esigenze del gestore del sito, ma anche dal tema prescelto per creare un sito wordpress. Per aggiungere un widget ad un sito è necessario trascinarlo in un’area widget. Le aree widget sono previste e predisposte dai diversi temi wordpress, perché sono specifiche di ogni design e definite in base ai layout, studiate cioè per essere funzionali su diversi siti.

Esempi di Widget WordPress

WordPress, di base, integra già diversi widget in un sito standard, proprio per permettere agli utenti di utilizzare funzionalità trasversali e valide per tutto il sito, come per esempio un modulo per effettuare una ricerca nel sito, l’elenco degli articoli pubblicati di recente. I widget come i banner invitano i visitatori a compiere un’azione come registrarsi, per questo vengono definiti call to action. I widget di navigazione permettono di integrare una galleria immagini, un audio, un calendario, un menu di navigazione (Categorie, Tag Cloud) per esempio nel footer, per agevolare la navigazione e incoraggiare chi è arrivato a fine pagina a non andare via, ma a proseguire su altre pagine del sito senza doverle andare a cercare; si rivela particolarmente utile per chi utilizza lo smartphone per nagivare..

Per poter essere utilizzato il widget, se non è già preinstallato necessita di far scaricare un plugin da integrare sul sito wordpress. E’ sufficiente andare nell’apposita sezione Plugins/Add new e se non compare nella pagina bisogna digitare nell’apposita barra di ricerca il nome del widget desiderato e verrà mostrata la scheda descrittiva e le informazioni dettagliate sul prodotto, proseguendo lo si installerà sul proprio sito.

Dove vengono mostrati i widget wordpress?

I widget possono essere visualizzati su ogni pagina del sito, ma è anche possibile mostrarli in pagine specifiche come, ad esempio, la homepage. 

->  Come far diventare clienti i mi piace Facebook

Come scegliere i widget e i plugin giusti?

I plugin e i widget wordpress appesantiscono il funzionamento di un sito wordpress, quindi è bene fare una selezione accurata di quelli realmente necessari, che possano far sì che un sito sia davvero efficace. Capire quali sono le funzionalità che possono fare al caso proprio non è semplice. Il consiglio che possiamo dare è di pensare sempre al risultato che si desidera raggiungere.

Creare un sito con WordPress deve servire a generare nuovi contatti di clienti e aumentare le vendite, per questo è necessario concentrarsi su quei plugin e widget che possano aiutare a raggiungere questo scopo.

Il widget Movylo, per esempio, è stato pensato per potenziare le funzionalità siti dei clienti Movylo. Ogni volta che un nuovo visitatore arriva, può visualizzare un messaggio in sovraimpressione che lo invita a registrarsi a fronte di uno sconto sul prossimo acquisto. In questo modo si incentivano le vendite e si fa crescere la propria lista di clienti che è possibile contattare per proporre nuove vendite.

Nel post Plugin WordPress di Movylo. Perché e come scaricarlo? ti spiego come scaricare e installare il plugin di Movylo sul tuo sito WordPress.

Per maggiori informazioni puoi anche chiedere direttamente un consulto gratuito agli specialisti di Marketing di Movylo che ti aiuteranno a far decollare la tu attività in poco tempo.